VITTI NA CROZZA… ANTICOMPLOTTISTA

Secondo il comico Crozza il complottismo è l’idea malata che dietro ad ogni evento ci sia sempre un oscuro disegno frutto di menti malvagie che tramano contro di noi. E se non sono gli alieni sono quelli del Gruppo Bilderberg, le case farmaceutiche, Wall Street, gli Illuminati, i Templari, la NASA … C’è gente che dubita persino dello sbarco dell’uomo sulla Luna!………o forse Crozza è l’ennesimo tentativo di distrazione?

 

 

 

L’ibernazione. I trapianti di organi – Riccardo Villanova

…..SIA DIMENSIONALMENTE CHE SPAZIALMENTE GLI ANUNNAKI NON VENNEO DAL CIELO MA DAL CAELUM OSSIA DALLA PARTE CELATA…NASCOSTA SOTTO LA TERRA. E LI CHE DIMENSIONALMENTE VISTA LA PRESSIONE LA DIMENSIONE SPAZIALE CAMBIA. SI SONO AFFAMATI DI ANIMA ETERNA LORO NON LA HANNO…HANNO SOLO LA TECNOLOGIA. NON SI CIBANO DELLA LORO FREQUENZA PERCHE’ E’ FREQUENZA DI MORTE…CHE FANNO MANGIANO LA MORTE? ESSI VOGLIONO LA VITA COME TUTTO QUELLO CHE VIVE. E L ‘UOMO CI E’ INCAPPATO DRITTO DRITTO O PER DISEGNO DI QUALCUNO O PER SUA SCELTA IL RESTO PIANO PIANO LO DIRO’…

 

IL PATTO SEGRETO – Programma disumano della stirpe rettiliana

QUESTO DOCUMENTO FU TRASCRITTO E TENUTO SECRETATO DAI DETENTORI DEL GOVERNO OCCULTO CHIAMATI ILLUMINATI.
LA VERIDICITÀ DI QUANTO LEGGERETE SARÀ A VOSTRA DISCREZIONE, TUTTAVIA LE COSE CHE SONO SCRITTE SONO IN FASE DI REALIZZAZIONE E LE POTETE OSSERVARE NELLA REALTÀ!

Un’illusione che sarà cosi vasta da sfuggire alla loro percezione. Coloro che la vedranno, saranno percepiti come folli. Noi creeremo fronti separati per impedire loro di vedere la connessione con noi. Ci comporteremo come se non fossimo collegati al mantenimento dell’illusione. Il nostro obbiettivo sarà raggiunto una goccia alla volta così da non fare cadere mai il sospetto su di noi. Questo impedirà loro di vedere i cambiamenti cosi come si verificano.

Noi staremo sempre sopra al campo relativo della loro esperienza conoscendo i segreti dell’assoluto. Noi lavoreremo sempre insieme e saremo legati dal sangue e dalla segretezza. La morte arriverà su chi parla. Manterremo la durata della loro vita breve e le loro menti deboli, con la scusa di fare l’opposto.

Noi useremo la nostra conoscenza della scienza e della tecnologia in modi sottili cosicché loro mai vedranno cosa stia succedendo. Useremo teneri metalli, acceleratori di invecchiamento e sedativi nel cibo e nell’acqua, e anche nell’aria. Saranno ricoperti di veleni, ovunque essi si gireranno. I metalli teneri causeranno loro la perdita delle loro menti.

Prometteremo di trovare una cura dai nostri molti fronti, ma gli faremo mangiare ancora più veleno. I veleni saranno assorbiti attraverso la loro pelle e bocche, distruggeranno le loro menti e i sistemi riproduttivi. Da tutto questo, i loro bambini nasceranno morti, e noi nasconderemo questa informazione. I veleni saranno nascosti in ogni cosa che li circonda, in quello che bevono, mangiano, respirano e indossano. Dobbiamo essere geniali nel dispensare i veleni perché loro guardino altrove. Insegneremo loro che i veleni sono buoni, con immagini divertenti e toni musicali.

Coloro che mirano ad aiutare Noi li arruoleremo a spingere i nostri veleni. Vedranno i nostri prodotti essere usati nei film, si abitueranno ad essi e non conosceranno mai il loro vero effetto. Quando partoriranno inietteremo veleni nel sangue dei loro bambini e li convinceremo che è per il loro aiuto. Inizieremo presto, quando le loro menti sono giovani, ci rivolgeremo ai loro figli con ciò che i loro figli amano di più, le cose dolci.

Quando i loro denti carieranno, li riempiremo con metalli che uccideranno le loro menti e porteranno via il loro futuro. Quando la loro capacità di comprensione sarà danneggiata, creeremo medicine che renderanno loro ancora più malati e causeranno danni per i quali noi creeremo ancora più medicine. Renderemo loro docili e deboli di fronte a noi attraverso la nostra potenza.

Diventeranno depressi, lenti ed obesi, e quando verranno da noi per chiedere aiuto, daremo loro ancora più veleno. Focalizzeremo la loro attenzione verso il danaro e i beni materiali in modo che non si connettano mai con il loro io interiore. Distrarremo loro con la fornicazione, coi piaceri esterni e con i giochi, così che essi non potranno mai essere un tutt’uno con l’unità del tutto. Le loro menti ci apparterranno e faranno ciò che noi diremo. Se rifiutano noi troveremo modi per implementare la tecnologia di alterazione mentale nelle loro vite.

Useremo la paura come nostra arma. Stabiliremo i loro governi e stabiliremo le opposizioni al loro interno. Possederemo entrambi le fazioni. Nasconderemo sempre il nostro obiettivo ma porteremo a termine il nostro piano. Eseguiranno il lavoro per noi e noi prospereremo dalla loro fatica. Le nostre famiglie mai si mescoleranno con le loro. Il nostro sangue dovrà essere sempre puro, poiché questa è la via. Faremo si che si uccidano a vicenda quanto questo ci fa comodo.

Li terremo disuniti attraverso il dogma e la religione. Controlleremo tutti gli aspetti delle loro vite e diremo loro cosa pensare e come. Li guideremo gentilmente e delicatamente lasciando credere loro che siano loro stessi alla guida. Fomenteremo animosità tra di loro attraverso le nostre fazioni. Quando una luce splenderà tra di loro, noi la estingueremo con il ridicolizzarla, o con la morte, a seconda di cosa sia meglio per noi. Faremo loro reciprocamente strappare i cuori di ognuno e uccideranno i loro stessi figli. Otterremo questo usando l’odio come nostro alleato, la rabbia come nostra amica. Faranno il bagno nel loro sangue e uccideranno i loro vicini per tutto il tempo noi lo riteniamo necessario.

Beneficeremo grandemente da tutto questo, perché non ci vedranno, non possono vederci. Continueremo a prosperare dalle loro guerre e dalle loro morti. Dobbiamo ripetere questo più e più volte fino a che il nostro obiettivo finale sarà ultimato. Continueremo a farli vivere nella paura e nella rabbia attraverso immagini e suoni. Useremo tutti gli strumenti che abbiamo per adempiere a ciò. Gli strumenti saranno forniti attraverso il loro lavoro. Noi faremo loro odiare sé stessi ed i loro vicini.

Noi nasconderemo loro la verità divina, che siamo tutti uno. Questo non devono mai saperlo! Non devono mai sapere che il colore è un’illusione, devono sempre pensare che sono diversi. Goccia dopo goccia, goccia dopo goccia avanzeremo verso il nostro obiettivo. Prenderemo sopra la loro terra le risorse e la ricchezza per esercitare il controllo totale su di loro.

Li inganneremo nel farli accettare leggi che ruberanno loro quel poco di libertà che hanno. Creeremo un sistema del danaro che imprigiona loro per sempre, tenendo loro e i propri figli nel debito. Quando si dovranno escludere a vicenda, li accuseremo di crimini e presenteremo una storia diversa al mondo poiché possediamo tutti i media. Useremo i nostri media per controllare il flusso di informazioni e i loro sentimenti in nostro favore. Quando si alzeranno contro di noi, li schiacceremo come insetti, poiché sono meno di questi.

Saranno impotenti a fare qualsiasi cosa, poiché non avranno armi. Recluteremo alcuni di loro per realizzare i nostri piani, prometteremo loro la vita eterna, ma la vita eterna non l’avranno mai, poiché loro non sono dei nostri. Le reclute saranno chiamate “iniziati” e saranno indottrinati a credere a falsi riti di passaggio verso livelli più elevati. I membri di questi gruppi penseranno di essere uno di noi senza mai conoscere la verità.

Non devono mai conoscere la verità poiché si rivolteranno contro di noi. Per il loro lavoro saranno premiati con beni materiali e grandi titoli, ma mai diventeranno immortali congiungendosi a noi, mai riceveranno la luce e viaggeranno tra le stelle. Non raggiungeranno mai i più alti livelli, poiché l’uccisione dei propri simili impedirà il passaggio al regno dell’illuminazione. Questo non dovranno mai saperlo!

La verità sarà nascosta cosi vicina alle loro facce che non saranno in grado di focalizzarsi su di essa fino a quando sarà troppo tardi. Oh Sì, cosi grande sarà l’illusione della libertà, che non sapranno mai che sono nostri schiavi. Quando tutto è al suo posto, la realtà che avremo creato per loro li possederà. Questa realtà sarà la loro prigione. Vivranno in una auto-illusione.

Quando il nostro obiettivo sarà raggiunto, inizierà una nuova era di dominazione. Le loro menti saranno vincolate delle loro convinzioni, le convinzioni che abbiamo stabilito da tempo immemorabile. Ma semmai dovessero sapere che ci sono eguali, noi periremo. QUESTO NON DEVONO MAI SAPERLO. Se mai dovessero scoprire che insieme ci possono vincere, si metterebbero in azione. Non dovranno mai scoprire cosa abbiamo fatto, poiché se lo facessero, non avremmo nessun posto dove andare, poiché sarà facile vedere chi siamo una volta che il velo è caduto. Le nostre azioni porteranno alla luce chi siamo, e ci cacceranno e nessuna persona ci darà riparo.

 Questo è il patto segreto attraverso il quale vivremo il resto del nostra presente e delle future vite, poiché questa realtà trascenderà molte generazioni e la durata della vita. Questo patto è scritto nel sangue, il nostro sangue. Noi, quelli che dal cielo alla terra siamo venuti. Questo patto non DEVE MAI, MAI essere conosciuto di esistere. Non deve MAI, MAI essere scritto o parlato poiché se questo avviene, la coscienza che provvede a creare rilascerà la furia del CREATORE PRIMO su di noi e saremo gettati negli abissi da dove veniamo e rimarremo la fino alla fine del tempo stesso infinito.

 Scritto da un autore sconosciuto il 21/06/2002

controllori-del-pianeta-terra

È tempo che si conosca la verità di questa illusione. Non possono più controllare a lungo l’illusione rivelata. Siamo portati nella luce di nuova realtà. Siamo uno e siamo unificati per introdurre la verità nella nostra Età dell’’Oro.

Per noi è venuto ancora il tempo di portare la formula al mondo e di insegnarvi l’eredità più grande che avete ricercato e desiderato. La libertà e la prosperità sono vostre e sempre lo sono state con l’amore che è il compimento della vostra natura

Vengo a salutarvi con questa promessa divina. In questo tempo siete portati all’interno del velo in modo da poter vedere lo scopo sacro per cui la vostra vita è stata creata. Il mondo stesso si sta trasformando e voi siete una parte di questa trasformazione che includerà l’ascensione del pianeta verso una nuova sfera dimensionale per il mondo. Siete ora all’interno del regno delle nove dimensioni in modo da capire la geometria delle transazioni.

La Semplice formula è proprietà sovrana di chi siete e la vostra eredità divina inizierà i principi chiave d’organizzazione che porteranno a vita quello che è la magia e il tempo dell’avvento. È vicina. Se ascoltate i miei mondi allora vedete che state crescendo in modi nuovi e che state cercando di capire su nuovi livelli. Le sfide al vostro corpo, i vostri sistemi economici, il vostro mondo delle interrelazioni… tutte queste cose sono una catarsi, un periodo di purificazione dove state liberando sentimenti repressi, ansia, timori e depressione che avete sperimentato all’interno di questo regno scuro.

I vostri diritti divini non sono trasferibili, perché siete e siete sempre e per sempre una pura divina anima di luce. Non potete ipotecare la vostra anima divina. Non è trasferibile né può essere data in prestito perché essa è chi siete e voi siete la libertà e la vita stessa. L’idea che potete vendere la vostra anima è un concetto che non appartiene alla mente di Dio perché voi siete ciò che è eterno e la sorgente di tutto ciò che è. Voi avete completamente e sempre il pieno controllo. L’illusione è che potete essere in debito verso un altro poiché voi siete uno con tutti. Questa è la formula chiave e qui è dove voi trovate la verità e questa verità vi rende liberi. Voi siete uno, voi possedete e siete in unione completa con la sorgente, non c’è nulla al di fuori del vostro essere dal momento che l’unità è l’integrità che unisce, condivide e provvede per tutti.

Il mondo scuro dell’Alleanza Nera costruisce paura, malvagità e controllo. Voi non siete di questo mondo, Io sono risvegliato e parlo per voi visto che dovete ascoltare i pensieri più profondi del mondo e sapere che voi siete sovrani e co-creatori con accesso alla sorgente di tutto ciò che scorre.

 

Fonte originale:
www.mitico.info

 

Michelangelo: nella Cappella Sistina il Dio Sumero EN.KI.? – “Creazione / formazione di Adamo”

Nella “Creazione di Adamo“, l’affresco più famoso del maestro Michelangelo, si potrebbe nascondere un sottile e importantissimo codice che metterebbe in relazione il dipinto con antichissimi testi mesopotamici, come “Enuma Elis” e “Atra Hasis“.

creazione-di-adamo

 

NinmahEnki

L’Atrahasîs (atra-hasîs, “il sommamente saggio”) è un poema epico in lingua accadicadella prima metà del II millennio a. C. (da alcuni datato al XVIII secolo a.C.) di circa 1250 versi, che contiene, con alcuni elementi di novità, una serie di miti tradizionali mesopotamici, quali ad esempio quelli della Creazione e del Diluvio riferiti da precedenti poemi sumerici come Enki e Ninmah e la Genesi di Eridu.

Il mito del Diluvio sarà ripreso nel XII secolo a.C. dall’Epopea di Gilgamesh, rappresentata dal poema babilonese Enuma Elish (“Quando in alto”), e dalla Bibbia e dal Corano.

La prima parte del poema racconta che in origine gli dei erano divisi in due classi: le divinità della classe inferiore degli Igigi lavoravano per la classe più elevata degliAnnunaki che vivevano tranquillamente nell’agiatezza. In seguito a una rivolta degli Igigi che, guidati dal dio Wê-ilu , si rifiutarono di continuare a lavorare, gli Annunaki si riunirono per cercare una soluzione, il loro re Enlil minacciando di uccidere gli Igigi. Suo fratello Ea (nome accadico per il sumerico En.ki), avendo capito che questo non avrebbe risolto il problema, propose di creare l’Uomo. L’Uomo sarebbe stato in tutto simile agli dei, all’infuori del dono dell’immortalità, e avrebbe lavorato per nutrire gli dei mediante i sacrifici. La proposta fu accettata all’unanimità. L’uomo sarebbe stato modellato nell’argilla con l’aggiunta del sangue del dio che si era ribellato, Wê-ilu, immolato per la circostanza. La dea madre Ninmah donò quindi la vita all’essere così creato sputando dentro la mistura. L’uomo da allora in poi sarebbe stato l’ordinatore dell’universo.

Nella seconda parte si narra che gli uomini vivevano nella prosperità, ma il dio supremoEnlil era infastidito da tanta floridezza ed era preoccupato dal loro moltiplicarsi. Per risolvere questo nuovo problema, Enlil inviò in principio delle terribili epidemie e poi delle carestie per cercare di decimare i suoi servitori. Ma Ea, dio delle acque dolci e protettore degli uomini, si oppose ai suoi piani tramite Atrahasîs, un uomo molto saggio che preveniva i suoi simili al sopraggiungere di ogni pericolo. Di più in più esasperato, Enlil decise allora di finirla una volta per tutte con gli uomini inviando un Diluvio universale e vietando a Ea di comunicare con chiunque di loro. Ma Ea si rivolse ad Atrahasîs in sogno e gli consigliò di costruire un’Arca resa impermeabile con del bitume, e di imbarcare con lui una coppia di tutti gli esseri viventi.

Il diluvio si scatenò per 7 giorni e 7 notti. Il settimo giorno la pioggia cessò e l’Arca s’incagliò sul monte Nishir. Dieci giorni più tardi Atrahasîs liberò una colomba, che ritornò. Lo stesso accadde con una rondine. Infine liberò un corvo che avendo trovato il ritiro delle acque non ritornò. Allora Atrahasîs disperse ai quattro venti tutti gli altri animali e fece un sacrificio che fu apprezzato dagli dei. Enlil, avendo constatato che il suo piano era ancora una volta fallito, ma avendo realizzato che la scomparsa degli uomini avrebbe riportato la situazione allo stato precedente la loro creazione, si calmò e lasciò che gli uomini continuassero a esistere, ma pretese da Ea che la vita degli uomini non terminasse naturalmente, come era avvenuto fino ad allora, ma potesse avvenire anche mediante una morte violenta, o accidentale, o per malattia, in modo che gli uomini diminuissero di numero. Atrahasîs invece per ricompensa ricevette l’immortalità e andò a stabilirsi presso lo sbocco dei Grandi Fiumi, nel giardino di Dilmun dove dimora Ea, e, secondo la leggenda mesopotamica, vi vivrebbe ancora.

 

Fonte:
enki-anunnaki.blogspot.ch

Il risveglio dell’Umanità

novus-ordo-seclorum

“Hanno sistematicamente distrutto o occultato il più possibile le antiche conoscenze poiché esse contenevano il segreto della nostra identità e della vera natura della vita.

Hanno manipolato tutte le maggiori indagini e ricerche volte a studiare le antiche conoscenze occulte e i manufatti antichi diffusi in tutto il mondo, assicurandosi che niente trapelasse della nostra vera natura e origine e che, nel caso in cui qualcosa emergesse, non venisse mai reso pubblico, né il suo vero valore venisse compreso.

risveHanno creato le religioni per imprigionare le menti della popolazione, riempirle di un senso di limitazione e di inferiorità e dipingere le conoscenze esoteriche come espressione del “male”

Hanno fondato la “scienza” per legittimare solo la sfera fisica e negare l’esistenza di altre frequenze di vita e sopprimere la conoscenza del nostro io multidimensionale. Ciò viene fatto ricompensando quelli che si allineano al partito e distruggendo la reputazione di chi non lo fa.

Hanno introdotto i media per sommergere le nostre menti con la realtà che vogliono imporci; e per attaccare, ridicolizzare, condannare e distruggere chiunque minacci di denunciare la truffa e l’illusione su cui essa si poggia..

Ci hanno bombardato con un’orgia di stimoli fisici e materialistici in cui il successo è giudicato sulla base di ciò che hai piuttosto che di ciò che sei. Hanno focalizzato il mondo e la comunicazione su tutto ciò che è materiale – soldi, le vincite al lotto, il possesso delle cose, e hanno stimolato in noi un’ossessione nei confronti del sesso come esperienza fisica piuttosto che spirituale. Il sesso basato esclusivamente sulla dimensione fisica mantiene a basso livello la nostra frequenza essendo un atto puramente fisico.

Il sesso basato sull’amore aumenta la nostra frequenza poiché ci riconnette con la nostra scintilla di puro amore. Hanno isolato l’energia maschile e femminile, ponendole in contrapposizione e impedendone la fusione dell’energia maschile e femminile all’interno di tutti noi, fusione che potrebbe dar luogo a una terza forma di energia, una forza vibrazionale potenzialmente elevata, e che potrebbe liberarci da questa prigione vibrazionale, la Matrice.

Hanno riempito i nostri alimenti, le nostre bevande, le nostre medicine, i vaccini, l’acqua, l’aria e l’ambiente elettromagnetico di sostanze chimiche e frequenze destinate a sopprimere in noi la capacità di sperimentare la nostra personalità multidimensionale e a bloccare i canali attraverso cui i nostri più elevati livelli possono comunicare con la dimensione fisica. L’agenda relativa al codice genetico che ci viene propinata in maniera così positiva come uno strumento per prevenire malattie presenta in realtà retroscena e motivazioni assai più sinistri.

Hanno celebrato riti satanici altamente negativi in corrispondenza dei maggiori punti di vortice del pianeta al fine di mantenere bassa la frequenza dell’intero campo magnetico globale – il campo all’interno del quale operiamo. In questo modo, il nostro campo di energia può essere soppresso dal punto di vista vibratorio vivendo all’interno di un ambiente vibratorio tanto basso. Hanno creato guerre e conflitti a tutti i livelli della società globale, diffondendo dipendenza finanziaria e insolvenza per mantenerci in stati bassi dal punto di vista vibratorio come la paura, il senso di colpa, la rabbia, il risentimento e la frustrazione.”

Se vuoi vivere una vita più piena, devi prima conoscere le tue potenzialità, scoprire chi sei veramente. La meditazione è la strada che ti porta a questa conoscenza.

È la scienza della consapevolezza.

La bellezza della scienza dell’interiorità è che permette a chiunque lo desideri, di sperimentare ed esplorare la sua interiorità, per proprio conto. In questo modo si elimina la dipendenza da un’autorità esterna, il bisogno di essere affiliati a qualche organizzazione e l’obbligo di accettare una certa ideologia. Quando hai compreso quali sono i passi da compiere, puoi camminare a modo tuo, a seconda di quella che è la tua individualità.

 

Fonte:
kricio.com

 

 

Mauro Biglino – Conferenza a Gavirate (VA) – 15 Maggio 2015

Venerdì 15 maggio alle ore 20,00 presso la SALA CONSILIARE COMUNALE di Gavirate (VA) in via De Ambrosis 13

ASD AINAO organizza la CONFERENZA con MAURO BIGLINO – IL DIO ALIENO DELLA BIBBIA (Contatti: [email protected] – www.ainao.it)

Si ringrazia l’autore della ripresa che, come noi, contribuisce alla difficile opera di divulgazione delle idee di Mauro Biglino.

Mauro Biglino (Torino, 13 settembre 1950) è un saggista e traduttore italiano. Cultore di storia delle religioni, specializzatosi nella traduzione dall’ebraico antico, ha tradotto dal testo masoretico diciannove libri della Bibbia, di cui dodici pubblicati nel libro “I profeti minori” ed i rimanenti ne “I cinque Meghillôt”, libri pubblicati a cura di P. Beretta per la casa editrice Edizioni San Paolo. Conferenziere e curatore di prodotti multimediali sugli argomenti trattati, come traduttore della Bibbia, è stato intervistato dalla televisione nazionale italiana e da diverse emittenti radiofoniche.

Secondo Biglino, attraverso l’analisi diretta di quanto riportato dai testi ebraici della Bibbia, si potrebbe meglio accedere alla conoscenza ed alla comprensione del pensiero religioso. Traduce quello che legge nell’Antico Testamento, tralasciando volutamente gli aspetti inerenti alla fede, riservati alla sensibilità personale. Biglino propone quindi una disamina dell’antico testamento attraverso la traduzione letterale del testo ebraico, la Biblia Hebraica Stuttgartensia. In particolare vengono posti in risalto i riferimenti e le conoscenze tecnologiche di coloro i quali, secondo l’Autore, avrebbero creato l’uomo a propria immagine e somiglianza. Inoltre evidenzia come, nei testi biblici, sarebbero riscontrabili riferimenti a velivoli alieni – o comunque a dispositivi dotati di tecnologie all’epoca non conosciute e non compatibili con il livello di conoscenze tecnologiche del periodo – ed alla presenza di esseri provenienti da altri pianeti. Oltre alle teorie ufologiche, espone traduzioni che differiscono in forma ed in contenuto da quelle adottate dalle maggiori confessioni religiose, riscontrando talune differenze semantiche ed interpretative. Ne “La Bibbia non è un libro sacro”, l’Autore, pone l’accento su come la divinità, spiritualmente intesa, non sarebbe presente nell’Antico Testamento e si interroga anche sulle possibili modifiche subite dal testo e sulle figure attive nei secoli per dar seguito a tali interventi. [Fonte: Wikipedia].