I RACCOGLITORI – Riccardo Villanova

…. i raccoglitori sono delle energie coscienti che vengono a raccogliere le coscienze pronte. Queste energie coscienti è come se fossero dei giardinieri, come se fossero dei contadini e quindi hanno questa potestà….

Non vi meravigliate sei  andando a vedere i morti negli anni e nei mesi prossimi saranno in misura maggiore….

Il sole, la luna ed i pensieri di Tesla

… perché una delle più grandi menti della storia è stata sospettosamente assente dai libri di storia… molti scienziati pensano Tesla pazzo, un imbarazzo della scienza…

… forse l’istituzione non ha solo voluto negare l’inferno per screditare Tesla, come lui che si oppose ad Einstein ed alla sua teoria della relatività, in modo da rinforzare la fisica eliocentrica…

… al momento della sua morte Tesla era sul punto di annunciare le sue teorie della gravità e dell’universo…

… essere in grado di nascondere il lavoro di Tesla aiuta a nascondere la vera natura del nostro ambiente per essere capito…

VITTI NA CROZZA… ANTICOMPLOTTISTA

Secondo il comico Crozza il complottismo è l’idea malata che dietro ad ogni evento ci sia sempre un oscuro disegno frutto di menti malvagie che tramano contro di noi. E se non sono gli alieni sono quelli del Gruppo Bilderberg, le case farmaceutiche, Wall Street, gli Illuminati, i Templari, la NASA … C’è gente che dubita persino dello sbarco dell’uomo sulla Luna!………o forse Crozza è l’ennesimo tentativo di distrazione?

 

 

 

L’ibernazione. I trapianti di organi – Riccardo Villanova

…..SIA DIMENSIONALMENTE CHE SPAZIALMENTE GLI ANUNNAKI NON VENNEO DAL CIELO MA DAL CAELUM OSSIA DALLA PARTE CELATA…NASCOSTA SOTTO LA TERRA. E LI CHE DIMENSIONALMENTE VISTA LA PRESSIONE LA DIMENSIONE SPAZIALE CAMBIA. SI SONO AFFAMATI DI ANIMA ETERNA LORO NON LA HANNO…HANNO SOLO LA TECNOLOGIA. NON SI CIBANO DELLA LORO FREQUENZA PERCHE’ E’ FREQUENZA DI MORTE…CHE FANNO MANGIANO LA MORTE? ESSI VOGLIONO LA VITA COME TUTTO QUELLO CHE VIVE. E L ‘UOMO CI E’ INCAPPATO DRITTO DRITTO O PER DISEGNO DI QUALCUNO O PER SUA SCELTA IL RESTO PIANO PIANO LO DIRO’…