La Russia dà il via alla Free Energy!

torre-putin

Dalla Russia continuano a giungerci grandi e piacevoli sorprese, e dopo il divieto tassativo alla circolazione di aerei chimici e l’abolizione dei chip sottocutanei Apple è arrivato il turno delle energie libere e infinite.

Stando infatti agli ultimi dati raccolti il presidente russo Vladimir Putin avrebbe stanziato un enorme finanziamento nel settore delle energie libere, composto in parte da fondi pubblici e in parte da fondi privati dello stesso Putin, segno evidente che il presidente sa bene quel che fa.

Dalle ultime mosse russe è facile dedurre che la superpotenza voglia diminuire la sua dipendenza economica da paesi esteri come gli USA, subdoli schiavi del Nuovo Ordine Mondiale.
La Russia tutt’oggi è costretta a vendere gran parte del proprio gas e petrolio alle multinazionali per fronteggiare alle spese per il proprio fabbisogno elettrico.

 

Nikola-TeslaIl fondo russo per la free energy andrà a finanziare diversi progetti paralleli, molti dei quali affondano le loro radici negli studi del celebre e incompreso Nikola Tesla.

Tra questi progetti capeggia quello degli scienziati russi Leonid e Sergey Plekhanov, per la ricostruzione della Torre Tesla (Wardenclyffe Tower), uno strumento in grado di portare energia nel mondo senza l’ausilio di fili e in maniera assolutamente gratuita, con un impatto ambientale praticamente nullo.

Dietro a questa mossa, però, non vi è soltanto il desiderio di affermarsi, e smascherare le lobby energetiche mondiali, ma anche la necessità di portare energia elettrica alle popolazioni rurali che a causa del fabbisogno crescente e agli embarghi rimangono spesso senza energia elettrica.

Come è noto al presidente Putin sta molto a cuore la parità dei diritti e non può continuare ad accettare che una parte dei suoi cittadini sia privata di un bene primario come l’elettricità, a causa dei subdoli giochi degli USA/NWO, e ha quindi deciso di rompere il tacito accordo che vede il divieto tassativo di sviluppare fonti energetiche infinite.

A noi ricercatori indipendenti di verità non resta che attendere fiduciosi e vedere come le cose andranno a finire, e certamente il resto del mondo non potrà poi continuare ad ignorare certe cose.

E’ questa l’alba di una nuova era per il genere umano?

trasmettitore-planetario

 

Fonte:
Chiaveorganica